News
IL PILOTA ALTHEA RACING, CARLOS CHECA CENTRA LA 13SIMA E 14SIMA VITTORIA DELLA STAGIONE ED E’ INCORONATO CAMPIONE DEL MONDO 2011 SUL CIRCUITO DI MAGNY-COURS

2011
Ott
02
foto


Nevers (Francia), domenica 2 ottobre 2011: dopo una stagione piena di successi, vittorie, giri veloci e pole position, Carlos Checa ed il team Althea Racing hanno ricevuto oggi il premio assoluto sul Circuit de Nevers Magny-Cours. Carlos, 38 anni, e’ stato infatti incoronato campione del mondo Superbike 2011 con un round di anticipo! In piu’, e grazie ai risultati stellari di Checa in questa stagione, Ducati ha potuto festeggiare la sua 17˚ vittoria nel campionato costruttori alla conclusione della seconda manche.

In Gara 1, partendo dalla terza posizione in griglia, Checa era terzo alla fine del primo giro, dietro a Camier e Laverty. Nell’arco di un paio di giri ha quindi raggiunto e sorpassato Camier, facendo registrare al quarto giro il crono piu’ veloce della gara (1’38.643). Spingendo molto forte, il portacolori Althea ha cominciato a colmare il gap fra di lui e il leader Laverty ed al nono giro e’ riuscito a prendere il comando della gara. Al termine del quindicesimo giro Checa aveva un vantaggio di oltre due secondi su Laverty e, volendo conquistare il titolo nel miglior modo, non ha mollato fino al traguardo, passando per primo sotto la bandiera a scacchi e vincendo sia la gara che il campionato Mondiale.

Nella seconda manche, nonostante le forti emozioni, Checa e’ riuscito a concentrarsi ed era quarto alla fine del primo giro. Ha superato prima Sykes e poi Camier ed ha effettuato il giro piu’ veloce della gara, il secondo, in 1’39.136. Con quel giro veloce, il decimo giro veloce della sua stagione, il pilota spagnolo ha vinto anche il premio Pirelli. Pochi giri dopo Carlos ha commesso un piccolo errore provando a passare Laverty e di conseguenza ha perso un paio di posizioni. Il pilota del team Althea ha cominciato a spingere forte e nel corso dell’ottavo giro si è riportato in terza posizione ad un secondo dal leader Laverty. Al dodicesimo giro ha scavalcato Rea e al giro successivo ha preso il comando della gara. Velocissimo fino al traguardo, Carlos ha gestito perfettamente la sua gara, chiudendo in prima posizione per la 14sima volta questa stagione.

Per Carlos Checa, che ha comandato la classifica fin dal primo round, e’ stato un trionfo piu’ che meritato. Il pilota spagnolo ha portato a casa il trofeo in anticipo, con tre gare ancora da disputare. Ci sono stati alti e bassi, come le cinque doppiette di Phillip Island, Salt Lake City, Misano, Silverstone e oggi, ma anche la caduta proprio sul suo circuito di casa di Aragon e la bellissima vittoria sul circuito di casa della Ducati, la settimana scorsa ad Imola.

La stagione gli ha portato grandi successi; il team ha accumulato 14 vittorie e un totale di 20 podi in dodici appuntamenti iridati. A Silverstone Carlos ha festeggiato la sua 100sima partenza in SBK, centrando contemporaneamente anche la 300 sima vittoria per la Ducati nel mondiale Superbike. Ad oggi Carlos ha ottenuto 39 podi in 106 gare dusputate.

Con un totale di 467 punti guadagnati durante i dodici round, Checa è il 14simo pilota Ducati ad aggiudicarsi il titolo mondiale SBK, mentre Borgo-Panigale festeggia il suo 17simo titolo nel campionato costruttori con un totale di 491 punti conquistati fino ad ora.

Carlos Checa, Campione Mondiale Superbike 2011:

“Un giorno perfetto, il miglior giorno della mia carriera e della mia vita. Ringrazio tutti, ogni persona che mi ha aiutato durante la carriera, dall’inizio fino ad oggi. Voglio ringraziare soprattutto Genesio Bevilacqua, tutta la mia squadra e la Ducati. Sto vivendo tante emozioni e devo ammettere che e’ stato molto difficile rimanere concentrato durante gli ultimi cinque giri della prima gara. Poi nella seconda manche ho cercato di essere il piu’ veloce possibile e sono riuscito a vincere ancora una volta. Adesso possiamo rilassarci e goderci questo momento indimenticabile”.

 

Genesio Bevilacqua, General Manager di Althea Racing:

“Una giornata indimenticabile per il team Althea e anche per la Ducati. Abbiamo raggiunto due dei nostri obiettivi in maniera non certo facile. E’’ stata una stagione molto dura nella quale abbiamo dovuto combattere. Adesso siamo piu’ rilassati ovviamente! Devo ringraziare Carlos Checa che e’ andato oltre le mie aspettative, ma devo anche ringraziare tutti i ragazzi del team. Per quanto riguarda i nostri sponsor, voglio ringraziare soprattutto Antonio e Alessandro Annoscia, i titolari di Unibat che ci hanno dato il loro sostegno e non ci hanno fatto mancare nulla e spero di poter rinnovare con loro questa fiducia anche nel 2012. Un grazie particolare anche a Maurizio Perlini, che e’ il nostro motorista di fiducia, e un grande ringraziamento va alla Ducati per la fantastica moto che ci ha messo a disposizione quest’anno. Spero che i nostri risultati li abbiano soddisfatti”.

Ernesto Marinelli, Direttore Progetto SBK – Ducati:

“E’ stata una giornata incredibile. Da quando sono in Ducati non mi ricordo un anno in cui abbiamo vinto quattro titoli nello stesso giorno, quindi e’ gia’ un record. Abbiamo trovato in Genesio e nel team Althea un partner molto importante che, insieme al lavoro impeccabile ed al talento di Carlos, e all’altrettanto eccellente lavoro di Davide, ci hanno dato la possibilita’ di ottenere questo grande risultato. Ringrazio Genesio, Carlos, Davide e tutta la squadra Althea Racing per questi fantastici risultati”.

 

RISULTATI: Gara 1 – 1. Checa (Ducati); 2. Melandri (Yamaha); 3. Haslam (BMW). Gara 2 – 1. Checa (Ducati); 2. Melandri (Yamaha); 3. Lavery (Yamaha)

CLASSIFICA: Piloti – 1. Checa (Ducati) 467; 2. Melandri (Yamaha) 360; 3. Laverty (Yamaha) 283; 4. Biaggi (Aprilia) 281; 5. Haslam (BMW) 216; 6. Camier (Aprilia) 194; 7. Guintoli (Ducati) 179; 8. Haga (Aprilia) 170…… Costruttori – Ducati 491; Yamaha 415; Aprilia 399; BMW 261; Kawasaki 209; Honda 162; Suzuki 162

 

 


Media
  • checa-magny-cours

fiere Novembre 2017 - Eicma