News
Althea Racing Team – Anteprima Nurburgring

2013
Set
02
foto


Il decimo round del campionato mondiale eni FIM Superbike si disputerà sul circuito del Nurburgring in Germania nel weekend del 30,31 Agosto e 1 Settembre. Il Nurburgring, anche più semplicemente conosciuto come "il Ring" dagli appassionati, è il nome del famoso tracciato tedesco situato nella regione dell’Eifel. La costruzione del primo circuito del Nurburgring iniziò nel Settembre del 1925 e terminò nella primavera del 1927, attorno al villaggio ed al castello medioevale del paese di Nurburg. Purtroppo negli anni il tracciato originale, a causa della sua lunghezza - oltre 22 km - della mancanza di vie di fuga e della sua posizione, circondato dalle colline, non ha più soddisfatto i moderni standard di sicurezza e quindi nel 1981 iniziarono i lavori per un nuovo tracciato di 4,5 km posizionato attorno al vecchio paddock. Il nuovo Nurburgring è stato completato nel 1984 ed ora misura Km. 5.137 ed è un circuito moderno e sicuro.

Principali caratteristiche del circuito :
Lunghezza: 5.137 km
Pole position: sinistra
Curve a sinistra : 7
Curve a destra: 9
Superbike
Giro record: Max Biaggi – 2012 - 1'55"267
Giro veloce: Max Biaggi – 2012 - 1'53"855

Conclusa la pausa estiva, il team Althea Racing ritorna in pista al Nurburgring, per il decimo round del campionato mondiale Superbike. Purtroppo a Silverstone le cose non sono andate come si sperava con cadute ed infortuni che hanno compromesso i risultati di Davide Giugliano e della sua squadra che ora sono ansiosi di rifarsi e di tornare ad ottenere risultati prestigiosi.

Davide Giugliano : “Ho approfittato di questa lunga pausa estiva per riposarmi e per mantenermi in allenamento, in vista di queste ultime quattro tappe del mondiale Superbike. Quello del Nurburgring sarà un round importante anche perché arriva dopo le gare di Silverstone nelle quali non siamo stati fortunati e non abbiamo raccolto i risultati che ci aspettavamo. La pista tedesca mi piace. In Superbike non ho mai ottenuto grandi risultati ma nella Stock 1000 due anni fa ho conquistato la pole ed ho vinto la gara, facendo anche segnare il giro veloce. Mi piacerebbe fare altrettanto quest’anno e, con l’aiuto della mia squadra, darò il massimo per ottenere i migliori risultati”.


Media
  • senza-titolo-1(1)